Pizza

PUBBLICITÀ
  • 150Minuti
  • 4Numero di porzioni
PUBBLICITÀ

Ingredienti

numero di porzioni
4
  • 112 tazze di acqua calda (105°F-115°F) (355 ml) Aggiunto a
  • 1 mazzetto (2,3 cucchiaini) lievito secco dinamico Aggiunto a
  • 3.7 tazze di farina per pane (490 g) Aggiunto a
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva (da scartare se si cuoce la pizza in un grill per pizza con terminale a legna) Aggiunto a
  • 1 cucchiaino di zucchero Aggiunto a
  • Olio extravergine d'oliva Aggiunto a
  • Farina di mais (per aiutare a far scivolare la pizza sulla pietra per pizza) Aggiunto a
  • Salsa di pomodoro (liscia o passata) Aggiunto a
  • Cheddar di mozzarella sodo macinato Aggiunto a
  • Mozzarella cheddar fresca e delicata isolata a mazzetti Aggiunto a
  • Cheddar di fontina macinato Aggiunto a
  • Cheddar di parmigiano macinato Aggiunto a
  • Cheddar feta disintegrato Aggiunto a
  • Funghi tagliati finemente se crudi comunque prima saltati Aggiunto a
  • Peperoni gambi e semi eliminati tagliati con delicatezza Aggiunto a
  • Pepperoncini italiani tagliati con delicatezza Aggiunto a
  • Hotdog italiano cotto in anticipo e disintegrato Aggiunto a
  • Olive scure affettate Aggiunto a
  • Basilico nuovo tritato Aggiunto a
  • Rucola novella condita con un filo d'olio d'oliva aggiunta man mano che la pizza esce dal grill Aggiunto a
  • pesto Aggiunto a
  • Peperoni tagliati magri Aggiunto a
  • Cipolle tagliate magre crude o caramellate Aggiunto a
  • Prosciutto tagliato finemente Aggiunto a
PUBBLICITÀ

Procedura

1. Passaggio

1. Verifica del lievito:

2. Passaggio

Mettere l'acqua calda nell'enorme ciotola di un frullatore a immersione. Cospargere il lievito sopra l'acqua tiepida e lasciare riposare per 5 minuti fino a quando il lievito non si sarà sciolto.

3. Passaggio

Dopo 5 minuti mescolare se il lievito non si è completamente sciolto. Il lievito dovrebbe iniziare a schiumare o sbocciare, dimostrando che il lievito è ancora dinamico e vivo.

4. Passaggio

Si noti che nel caso in cui si utilizzi il "lievito momentaneo" anziché il "lievito dinamico", non è necessario sigillare. È sufficiente aggiungere alla farina nella fase successiva.)

5. Passaggio

2. Prepara e manipola l'impasto della pizza:

6. Passaggio

Aggiungere la farina, il sale, lo zucchero e l'olio d'oliva e, utilizzando il collegamento a frusta, frullare brevemente a bassa velocità. Quindi, a quel punto, sostituisci la paletta di miscelazione con la connessione del rullante della miscela.

7. Passaggio

Impastare la pastella per pizza a velocità medio-bassa utilizzando il rullante per l'impasto per circa 7-10 minuti.

8. Passaggio

Se non si dispone di un frullatore, è possibile combinare i fissaggi come uno e lavorarli nel modo più duro.

9. Passaggio

L'impasto dovrebbe essere un po' appiccicoso o trasandato al tatto. Nel caso sia eccessivamente umido, cospargere con un po' più di farina.

10. Passaggio

3. Lasciare lievitare la pastella:

11. Passaggio

Stendere uno strato sottile di olio d'oliva all'interno di una ciotola enorme. Metti l'impasto della pizza nella ciotola e giralo in modo che si ricopra di olio.

12. Passaggio

A questo punto potete scegliere quanto tempo vi occorre per far invecchiare e lievitare l'impasto. Una maturazione letargica (24 ore in frigorifero) porterà a sapori più sbalorditivi nella pastella. Una maturazione veloce (1/2 ore al caldo) permetterà al composto di lievitare adeguatamente per poterlo lavorare.

13. Passaggio

Coprire l'impasto con la pellicola trasparente.

14. Passaggio

Per una rapida ascesa, posizionare la pastella in un luogo caldo (75-85 °F) per 1/2 ore.

15. Passaggio

Per una salita media, metti la miscela in un luogo normale a temperatura ambiente (il

16. Passaggio

tuo bancone della cucina andrà bene) per 8 ore. Per una salita più lunga, raffreddare la pastella in frigorifero per 24 ore (quasi 48 ore).

17. Passaggio

Più lunga è l'ascesa (fino a un punto) migliore sarà il carattere che avrà lo strato esterno. Istruzioni per la preparazione e il congelamento

18. Passaggio

Dopo che l'impasto della pizza è lievitato, è possibile congelarlo per utilizzarlo in seguito. Separare il composto cinquanta e cinquanta (o le misure della parte che userete per fare le vostre pizze). Mettere su carta materiale o un piatto leggermente infarinato e posizionare, scoperto, nel frigorifero per 15-20 minuti. Quindi, a quel punto, eliminare dal refrigeratore, e macchiare in singole confezioni più fresche, eliminando quanta più aria possibile dai sacchi. Torna al frigorifero e conservalo per 90 giorni.

19. Passaggio

Scongelare la pastella per pizza nel frigorifero a breve termine o per 5-6 ore. Quindi, a quel punto, lasciate riposare il composto a temperatura ambiente per 30 minuti prima di allungarlo nelle fasi successive.

20. Passaggio

Preparare le Pizze

21. Passaggio

1. Preriscaldare la pietra per pizza (o la teglia per pizza o la teglia):

22. Passaggio

Metti una pietra per pizza su una griglia nel terzo inferiore del fornello. Preriscaldare la stufa a 475°F per qualcosa come 30 minuti, idealmente 60 minuti. Se non hai una pietra per pizza, puoi utilizzare un contenitore per pizza o una teglia spessa; hai bisogno di qualcosa che non si attorcigli alle alte temperature.

23. Passaggio

2. Separare il composto in due palline:

24. Passaggio

Rimuovere il coperchio di plastica dalla miscela. Rimanete le mani con la farina e spingete il composto verso il basso in modo che si appiattisca un po'. Divarica il battitore di cinquanta e cinquanta.

25. Passaggio

Formare due pezzi rotondi di pastella. Metti ciascuno nella sua ciotola, copri con la plastica e lascia riposare per 15 minuti (o fino a 2 ore).

26. Passaggio

3. Preparare le guarnizioni:

27. Passaggio

Prepara le tue guarnizioni ideali. Nota che non avrai alcun desiderio di impilare ogni pizza con un sacco di fissaggi poiché lo strato esterno risulterà non fresco in quel modo.

28. Passaggio

Circa un terzo di una tazza di passata di pomodoro e formaggio cheddar sarebbe sufficiente per una pizza. Uno o due funghi tagliati con delicatezza copriranno una pizza.

29. Passaggio

4. Livellare la palla della pastella e allentare intorno a:

30. Passaggio

Lavorando a turno ogni mazzetto di pastella, prendete un batuffolo di impasto e livellatelo con le mani su un piano di lavoro leggermente infarinato.

31. Passaggio

Partendo dal centro e procedendo verso l'esterno, utilizzare la punta delle dita per premere la pastella a uno spessore di 1/2 pollice. Girare e allungare il composto finché non si allunga ulteriormente.

32. Passaggio

Lascia che la miscela si allenti per 5 minuti e poi continua a estenderla fino a raggiungere la distanza ideale di - 10-12 pollici.

33. Passaggio

Trattare la pastella con delicatezza!

34. Passaggio

Puoi anche tenere i bordi della pastella con le dita, lasciando che il composto si appenda

35. Passaggio

e si allunghi, mentre lavori lungo i bordi della miscela.

36. Passaggio

Se si vede un'apertura nella miscela, posizionare la pastella su una superficie infarinata e spingere di nuovo la pastella insieme per sigillare l'apertura.

37. Passaggio

Usa il palmo per raddrizzare il bordo della pastella dove è più spesso. Spremere i bordi supponendo che sia necessario modellare un labbro.

38. Passaggio

5. Spennellare la superficie della pastella con olio d'oliva:

39. Passaggio

Usa la punta delle dita per spingere verso il basso e fare delle incisioni lungo lo strato esterno della pastella per prevenire la formazione di schiuma. Spennellare il punto più alto della pastella con olio d'oliva (per evitare che si bagni dalle guarnizioni). Lasciar riposare altri 10-15 minuti.

40. Passaggio

Ripetere con il secondo fascio di pastella.

41. Passaggio

6. Cospargere la striscia di pizza con la festa di mais, mettere sopra il composto livellato:

42. Passaggio

Cospargete leggermente la vostra striscia di pizza (o piastra riscaldante livellata) con farina di mais. (La festa del mais andrà in giro come piccoli rulli di metallo per aiutare a spostare la pizza dalla striscia di pizza nella griglia.)

43. Passaggio

Trasferire un composto livellato disposto sulla striscia di pizza.

44. Passaggio

Se la pastella ha perso la sua forma durante lo scambio, modellarla dolcemente alle

45. Passaggio

misure ideali.

46. Passaggio

7. Spalmare con passata di pomodoro e cospargere di fissaggi:

47. Passaggio

Versare un cucchiaio sulla passata di pomodoro, cospargere con il cheddar e individuare le guarnizioni ideali sulla pizza. Fai attenzione a non sovraccaricare la pizza con un numero così elevato di guarnizioni, o la tua pizza sarà inzuppata.

48. Passaggio

8. Cospargere la farina di mais su una pietra per pizza, far scivolare la pizza sulla pietra per pizza su un fornello:

49. Passaggio

Spolverare un po' di farina di mais sulla pietra di cottura nella griglia (attenzione alle

50. Passaggio

mani, il fornello è caldo!). Agitare delicatamente la striscia per verificare che il composto scivoli bene, in caso contrario, sollevare delicatamente i bordi della pizza e aggiungere ancora un po' di farina di mais.

51. Passaggio

Far scivolare la pizza fuori dalla striscia e sulla pietra di preparazione nel grill. 9. Prepara la pizza:

52. Passaggio

Cuocere la pizza nella stufa a 475°F, ciascuno a turno, fino a quando la copertura è scottata e il cheddar è brillante per circa 10-15 minuti. Supponendo che ve ne serva, al termine del tempo di cottura potete spolverare con altro cheddar.

Valuta la ricetta

0 / 255
Upload
Aggiungi una foto

Ricette simili

4.7
Valutazione: 4.7/5
Numero di valutazioni: 16

Pizza diavola

4.7
Valutazione: 4.7/5
Numero di valutazioni: 16
4.5
Valutazione: 4.5/5
Numero di valutazioni: 12

Parmigiana di melanzane

4.5
Valutazione: 4.5/5
Numero di valutazioni: 12
Pizza capricciosa originale
Ricetta di un utente premium
Videoricetta
Lasagne
Ricetta di un utente premium
4.4
Valutazione: 4.4/5
Numero di valutazioni: 30

Lasagne

4.4
Valutazione: 4.4/5
Numero di valutazioni: 30
Torta salata
Ricetta di un utente premium
4.8
Valutazione: 4.8/5
Numero di valutazioni: 11

Torta salata

4.8
Valutazione: 4.8/5
Numero di valutazioni: 11
4.5
Valutazione: 4.5/5
Numero di valutazioni: 12

Parmigiana

4.5
Valutazione: 4.5/5
Numero di valutazioni: 12
Peperoni ripieni
Ricetta di un utente premium
4.6
Valutazione: 4.6/5
Numero di valutazioni: 23

Peperoni ripieni

4.6
Valutazione: 4.6/5
Numero di valutazioni: 23

Ricette simili

4.7
Valutazione: 4.7/5
Numero di valutazioni: 16

Pizza diavola

4.7
Valutazione: 4.7/5
Numero di valutazioni: 16
4.5
Valutazione: 4.5/5
Numero di valutazioni: 12

Parmigiana di melanzane

4.5
Valutazione: 4.5/5
Numero di valutazioni: 12
Pizza capricciosa originale
Ricetta di un utente premium
Videoricetta
Lasagne
Ricetta di un utente premium
4.4
Valutazione: 4.4/5
Numero di valutazioni: 30

Lasagne

4.4
Valutazione: 4.4/5
Numero di valutazioni: 30
Torta salata
Ricetta di un utente premium
4.8
Valutazione: 4.8/5
Numero di valutazioni: 11

Torta salata

4.8
Valutazione: 4.8/5
Numero di valutazioni: 11
4.5
Valutazione: 4.5/5
Numero di valutazioni: 12

Parmigiana

4.5
Valutazione: 4.5/5
Numero di valutazioni: 12
Peperoni ripieni
Ricetta di un utente premium
4.6
Valutazione: 4.6/5
Numero di valutazioni: 23

Peperoni ripieni

4.6
Valutazione: 4.6/5
Numero di valutazioni: 23

Categorie principali

Colazione

64 ricette

Pasta

74 ricette

Dessert

192 ricette

Pranzo

267 ricette

Estate

36 ricette

Pesce

2 ricette

Torte

115 ricette

Italiana

182 ricette

Funghi

3 ricette
Recipe author image Cinzia

Pizza

150
Minuti
4
Numero di porzioni
Recipe main image
Procedura
1. Passaggio

1. Verifica del lievito:

2. Passaggio

Mettere l'acqua calda nell'enorme ciotola di un frullatore a immersione. Cospargere il lievito sopra l'acqua tiepida e lasciare riposare per 5 minuti fino a quando il lievito non si sarà sciolto.

3. Passaggio

Dopo 5 minuti mescolare se il lievito non si è completamente sciolto. Il lievito dovrebbe iniziare a schiumare o sbocciare, dimostrando che il lievito è ancora dinamico e vivo.

4. Passaggio

Si noti che nel caso in cui si utilizzi il "lievito momentaneo" anziché il "lievito dinamico", non è necessario sigillare. È sufficiente aggiungere alla farina nella fase successiva.)

5. Passaggio

2. Prepara e manipola l'impasto della pizza:

6. Passaggio

Aggiungere la farina, il sale, lo zucchero e l'olio d'oliva e, utilizzando il collegamento a frusta, frullare brevemente a bassa velocità. Quindi, a quel punto, sostituisci la paletta di miscelazione con la connessione del rullante della miscela.

7. Passaggio

Impastare la pastella per pizza a velocità medio-bassa utilizzando il rullante per l'impasto per circa 7-10 minuti.

8. Passaggio

Se non si dispone di un frullatore, è possibile combinare i fissaggi come uno e lavorarli nel modo più duro.

9. Passaggio

L'impasto dovrebbe essere un po' appiccicoso o trasandato al tatto. Nel caso sia eccessivamente umido, cospargere con un po' più di farina.

10. Passaggio

3. Lasciare lievitare la pastella:

11. Passaggio

Stendere uno strato sottile di olio d'oliva all'interno di una ciotola enorme. Metti l'impasto della pizza nella ciotola e giralo in modo che si ricopra di olio.

12. Passaggio

A questo punto potete scegliere quanto tempo vi occorre per far invecchiare e lievitare l'impasto. Una maturazione letargica (24 ore in frigorifero) porterà a sapori più sbalorditivi nella pastella. Una maturazione veloce (1/2 ore al caldo) permetterà al composto di lievitare adeguatamente per poterlo lavorare.

13. Passaggio

Coprire l'impasto con la pellicola trasparente.

14. Passaggio

Per una rapida ascesa, posizionare la pastella in un luogo caldo (75-85 °F) per 1/2 ore.

15. Passaggio

Per una salita media, metti la miscela in un luogo normale a temperatura ambiente (il

16. Passaggio

tuo bancone della cucina andrà bene) per 8 ore. Per una salita più lunga, raffreddare la pastella in frigorifero per 24 ore (quasi 48 ore).

17. Passaggio

Più lunga è l'ascesa (fino a un punto) migliore sarà il carattere che avrà lo strato esterno. Istruzioni per la preparazione e il congelamento

18. Passaggio

Dopo che l'impasto della pizza è lievitato, è possibile congelarlo per utilizzarlo in seguito. Separare il composto cinquanta e cinquanta (o le misure della parte che userete per fare le vostre pizze). Mettere su carta materiale o un piatto leggermente infarinato e posizionare, scoperto, nel frigorifero per 15-20 minuti. Quindi, a quel punto, eliminare dal refrigeratore, e macchiare in singole confezioni più fresche, eliminando quanta più aria possibile dai sacchi. Torna al frigorifero e conservalo per 90 giorni.

19. Passaggio

Scongelare la pastella per pizza nel frigorifero a breve termine o per 5-6 ore. Quindi, a quel punto, lasciate riposare il composto a temperatura ambiente per 30 minuti prima di allungarlo nelle fasi successive.

20. Passaggio

Preparare le Pizze

21. Passaggio

1. Preriscaldare la pietra per pizza (o la teglia per pizza o la teglia):

22. Passaggio

Metti una pietra per pizza su una griglia nel terzo inferiore del fornello. Preriscaldare la stufa a 475°F per qualcosa come 30 minuti, idealmente 60 minuti. Se non hai una pietra per pizza, puoi utilizzare un contenitore per pizza o una teglia spessa; hai bisogno di qualcosa che non si attorcigli alle alte temperature.

23. Passaggio

2. Separare il composto in due palline:

24. Passaggio

Rimuovere il coperchio di plastica dalla miscela. Rimanete le mani con la farina e spingete il composto verso il basso in modo che si appiattisca un po'. Divarica il battitore di cinquanta e cinquanta.

25. Passaggio

Formare due pezzi rotondi di pastella. Metti ciascuno nella sua ciotola, copri con la plastica e lascia riposare per 15 minuti (o fino a 2 ore).

26. Passaggio

3. Preparare le guarnizioni:

27. Passaggio

Prepara le tue guarnizioni ideali. Nota che non avrai alcun desiderio di impilare ogni pizza con un sacco di fissaggi poiché lo strato esterno risulterà non fresco in quel modo.

28. Passaggio

Circa un terzo di una tazza di passata di pomodoro e formaggio cheddar sarebbe sufficiente per una pizza. Uno o due funghi tagliati con delicatezza copriranno una pizza.

29. Passaggio

4. Livellare la palla della pastella e allentare intorno a:

30. Passaggio

Lavorando a turno ogni mazzetto di pastella, prendete un batuffolo di impasto e livellatelo con le mani su un piano di lavoro leggermente infarinato.

31. Passaggio

Partendo dal centro e procedendo verso l'esterno, utilizzare la punta delle dita per premere la pastella a uno spessore di 1/2 pollice. Girare e allungare il composto finché non si allunga ulteriormente.

32. Passaggio

Lascia che la miscela si allenti per 5 minuti e poi continua a estenderla fino a raggiungere la distanza ideale di - 10-12 pollici.

33. Passaggio

Trattare la pastella con delicatezza!

34. Passaggio

Puoi anche tenere i bordi della pastella con le dita, lasciando che il composto si appenda

35. Passaggio

e si allunghi, mentre lavori lungo i bordi della miscela.

36. Passaggio

Se si vede un'apertura nella miscela, posizionare la pastella su una superficie infarinata e spingere di nuovo la pastella insieme per sigillare l'apertura.

37. Passaggio

Usa il palmo per raddrizzare il bordo della pastella dove è più spesso. Spremere i bordi supponendo che sia necessario modellare un labbro.

38. Passaggio

5. Spennellare la superficie della pastella con olio d'oliva:

39. Passaggio

Usa la punta delle dita per spingere verso il basso e fare delle incisioni lungo lo strato esterno della pastella per prevenire la formazione di schiuma. Spennellare il punto più alto della pastella con olio d'oliva (per evitare che si bagni dalle guarnizioni). Lasciar riposare altri 10-15 minuti.

40. Passaggio

Ripetere con il secondo fascio di pastella.

41. Passaggio

6. Cospargere la striscia di pizza con la festa di mais, mettere sopra il composto livellato:

42. Passaggio

Cospargete leggermente la vostra striscia di pizza (o piastra riscaldante livellata) con farina di mais. (La festa del mais andrà in giro come piccoli rulli di metallo per aiutare a spostare la pizza dalla striscia di pizza nella griglia.)

43. Passaggio

Trasferire un composto livellato disposto sulla striscia di pizza.

44. Passaggio

Se la pastella ha perso la sua forma durante lo scambio, modellarla dolcemente alle

45. Passaggio

misure ideali.

46. Passaggio

7. Spalmare con passata di pomodoro e cospargere di fissaggi:

47. Passaggio

Versare un cucchiaio sulla passata di pomodoro, cospargere con il cheddar e individuare le guarnizioni ideali sulla pizza. Fai attenzione a non sovraccaricare la pizza con un numero così elevato di guarnizioni, o la tua pizza sarà inzuppata.

48. Passaggio

8. Cospargere la farina di mais su una pietra per pizza, far scivolare la pizza sulla pietra per pizza su un fornello:

49. Passaggio

Spolverare un po' di farina di mais sulla pietra di cottura nella griglia (attenzione alle

50. Passaggio

mani, il fornello è caldo!). Agitare delicatamente la striscia per verificare che il composto scivoli bene, in caso contrario, sollevare delicatamente i bordi della pizza e aggiungere ancora un po' di farina di mais.

51. Passaggio

Far scivolare la pizza fuori dalla striscia e sulla pietra di preparazione nel grill. 9. Prepara la pizza:

52. Passaggio

Cuocere la pizza nella stufa a 475°F, ciascuno a turno, fino a quando la copertura è scottata e il cheddar è brillante per circa 10-15 minuti. Supponendo che ve ne serva, al termine del tempo di cottura potete spolverare con altro cheddar.

Ingredienti
112 tazze
di acqua calda (105°F-115°F) (355 ml)
1
mazzetto (2,3 cucchiaini) lievito secco dinamico
3.7 tazze
di farina per pane (490 g)
2 cucchiai
di olio extra vergine di oliva (da scartare se si cuoce la pizza in un grill per pizza con terminale a legna)
1 cucchiaino
di zucchero
Olio extravergine d'oliva
Farina di mais (per aiutare a far scivolare la pizza sulla pietra per pizza)
Salsa di pomodoro (liscia o passata)
Cheddar di mozzarella sodo macinato
Mozzarella cheddar fresca e delicata isolata a mazzetti
Cheddar di fontina macinato
Cheddar di parmigiano macinato
Cheddar feta disintegrato
Funghi tagliati finemente se crudi comunque prima saltati
Peperoni gambi e semi eliminati tagliati con delicatezza
Pepperoncini italiani tagliati con delicatezza
Hotdog italiano cotto in anticipo e disintegrato
Olive scure affettate
Basilico nuovo tritato
Rucola novella condita con un filo d'olio d'oliva aggiunta man mano che la pizza esce dal grill
pesto
Peperoni tagliati magri
Cipolle tagliate magre crude o caramellate
Prosciutto tagliato finemente