Come conservare il prezzemolo e averlo sempre a disposizione

14 min di lettura

Fonte: come conservare il prezzemolo

Sapere come conservare il prezzemolo è molto importante per averlo sempre a disposizione, e tu sai come farlo? Scopri tutti i nostri trucchi per conservare il prezzemolo durante tutto l'anno.

PUBBLICITÀ

Questa spezia è uno degli ingredienti più utilizzati nella cucina fondamentale, proprio per questo motivo è importante sapere conservare il prezzemolo per averlo sempre a disposizione.

Certo, se si possiede un piccolo giardino con delle piantine è facile avere sempre il prezzemolo fresco, la situazione cambia però per chi non ha questa fortuna.

Saper conservare il prezzemolo nel modo giusto, quando non si ha una piantina a disposizione è importante per poter cucinare sempre i propri cavalli di battaglia!

E tu sai come farlo?

Se la risposta è no, preparati a leggere tutti i nostri consigli.

Come pulire il prezzemolo

Prima di pensare a come conservare il prezzemolo è importante sapere come pulirlo.

Questa pratica non è molto difficile ma è fondamentale, tante volte, infatti, una volta conservato il prezzemolo non può più essere lavato, quindi diventa necessario pulirlo accuratamente prima.

Per prima cosa devi prendere il tuo mazzetto di prezzemolo per il gambo e lavarlo sotto l’acqua corrente, in alternativa puoi anche lasciarlo in ammollo in una ciotola con dell’acqua e bicarbonato e risciacquarlo dopo una mezz’oretta.

Una volta che avrai lavato con cura il tuo prezzemolo, fai scolare l’acqua in eccesso scuotendolo per bene, disponilo su un canovaccio, e lascialo asciugare alla perfezione.

Dopo che il prezzemolo sarà asciutto, puoi conservarlo con i gambi o senza; ricorda però che se scegli la prima opzione il tuo prezzemolo durerà soltanto qualche giorno.

Conservazione del prezzemolo, qual è la migliore?

Fra poco approfondiremo tutte le tecniche di conservazione del prezzemolo, se ti stai chiedendo quale è quella migliore sappi che non esiste una risposta universale a questa domanda.

PUBBLICITÀ

Di sicuro però possiamo fare una distinzione: se devi conservare il prezzemolo per un breve periodo è meglio tenerlo in frigo e non congelarlo, se al contrario hai bisogno di conservare il prezzemolo a lungo, allora per te sarà meglio conservarlo in freezer, sott’olio o addirittura essiccarlo.

Come conservare il prezzemolo in frigo senza tagliarlo

Per conservare il prezzemolo in frigo senza tagliarlo, davanti a te hai due possibilità:

  • puoi immergere i gambi dentro un bicchiere pieno d’acqua e metterlo in frigo;
    puoi riporre il prezzemolo in un sacchetto di plastica adatto a contenere alimenti.

Qualunque sia il metodo che utilizzerai ricorda che conservato in questo modo, il prezzemolo non durerà più di qualche giorno.

Come conservare il prezzemolo sott’olio 

Conservare il prezzemolo sott’olio è un metodo di conservazione molto efficace che ti dà la possibilità di usare la spezia anche dopo molto tempo.

Dopo aver pulito con attenzione il prezzemolo, questa volta dovrai eliminare i gambi e tritarlo con attenzione.

Per farlo puoi scegliere se utilizzare il coltello o se usare un tritatutto: la prima modalità rispetta di più la spezia, mentre la seconda ti fa risparmiare tantissimo tempo.

Dopo aver tagliato il prezzemolo, puoi trasferirlo in un barattolo di vetro sterilizzato alternandolo a degli strati di sale.

Una volta che avrai completato lo spazio a disposizione puoi versare l’olio d’oliva sino a che il liquido non avrà raggiunto l’orlo del vasetto.

Trascorsa qualche ora, l’olio avrà raggiunto il fondo del vasetto, a questo punto dovrai colmare il nuovo spazio che si è creato con un altro po’ di olio.

PUBBLICITÀ

Dopo che avrai nuovamente riempito il barattolo, potrai richiuderlo e metterlo nella dispensa sino al prossimo utilizzo.

Come conservare il prezzemolo sotto sale

Ora che hai scoperto come conservare il prezzemolo sott’olio puoi imparare facilmente anche a conservare il prezzemolo sotto sale.

Il procedimento per la conservazione infatti è quasi lo stesso, l’unica differenza tra le due modalità è che per conservare il prezzemolo sotto sale non devi utilizzare l’olio.

Dal momento che non prevede l’utilizzo dell’olio, per conservare il prezzemolo sotto sale dovrai però utilizzare molto più sale.

Per fare in modo di conservare il tuo prezzemolo correttamente ricorda di:

  • lavarlo con attenzione;
  • lasciarlo asciugare;
  • tritarlo;
  • disporlo dentro un vasetto di vetro intervallato da strati di sale.

Anche questo metodo di conservazione, così come quello sott’olio, ti dà l’opportunità di poter usare il tuo prezzemolo a lungo.

Come conservare il prezzemolo fresco

Il prezzemolo fresco può essere conservato per brevi periodi anche senza essere messo in frigorifero e in freezer.

Ovviamente con questa tecnica di conservazione la spezia durerà soltanto qualche giorno, quindi provala solo se il tuo prezzemolo deve essere consumato a breve.

Per conservare il prezzemolo fresco non devi eliminare i gambi e devi metterlo a bagno nell’acqua, proprio come faresti con un bel mazzo di fiori.

Fai attenzione all’’esposizione al sole: il prezzemolo deve essere conservato in un luogo luminoso ma non deve ricevere direttamente la luce solare.

Come conservare il prezzemolo in freezer 

Tastelist

Fonte: come conservare il prezzemolo in freezer

Conservare il prezzemolo in freezer è di sicuro uno tra i metodi di conservazione più duraturi, quindi, se hai bisogno di capire come conservare il prezzemolo per lunghi periodi, questi consigli potrebbero fare al caso tuo.

PUBBLICITÀ

Davanti a te, anche in questo caso hai diverse possibilità:

  • puoi conservare il prezzemolo dentro un sacchetto, intero, e sbriciolarlo dopo che è stato congelato;
  • puoi tagliare il prezzemolo e disporlo in freezer dentro una busta di plastica per alimenti;
  • puoi disporre il prezzemolo tagliato dentro a dei contenitori per il ghiaccio assieme a un po’ di acqua, in modo da creare delle dosi di trito.

Se scegli l’ultima opzione ti consigliamo, una volta congelati, di trasferire i cubetti di prezzemolo dentro un sacchetto gelo, occuperanno meno spazio e saranno più facili da utilizzare.

Come congelare il prezzemolo aromatizzato

Se ami i mix di spezie, sappi che puoi congelare il prezzemolo anche assieme all’aglio o al peperoncino.

Per congelare il prezzemolo aromatizzato dovete prima di tutto preparare tutte le spezie che volete inserire nel mix.

Come abbiamo detto, si può unire il prezzemolo all’aglio e al peperoncino per avere sempre a disposizione una base per la preparazione degli spaghetti allo scoglio, ma si possono utilizzare altre spezie.

Una volta selezionati tutti gli ingredienti, non ti resta che tritarli e metterli nel congelatore nel modo che ritieni più semplice.

Noi consigliamo sempre di riporre il mix di spezie in un contenitore per ghiaccio, come spiegato nel paragrafo precedente.

Come essiccare il prezzemolo per conservarlo meglio

Tastelist

Fonte: come-conservare-il-prezzemolo-essiccato

Devi sapere che sin dall’antichità il prezzemolo veniva conservato attraverso la tecnica dell’essiccazione.

Questo è anche il metodo di conservazione più diffuso, è infatti utilizzato per produrre i vasetti di spezie che vendono venduti al supermercato.

Se anche tu vuoi preparare il tuo prezzemolo essiccato sappi che puoi farlo in modo facile e veloce:

  • prima di tutto lava il tuo prezzemolo;
  • una volta che il prezzemolo sarà asciugato tritalo con il coltello o con un mixer;
  • sistema il trito su un foglio di carta da cucina e lascialo essiccare alla luce del sole.

In alternativa, se possiedi un essiccatore puoi essiccare ancora più facilmente il tuo prezzemolo lasciandolo dentro l’elettrodomestico per circa 45 minuti a una temperatura di 50 gradi.

Se non possiedi un essiccatore, per essiccare il prezzemolo dentro il tuo stesso forno impostando la temperatura minima, ma dovrai fare molta attenzione a non farlo bruciare.

Come usare il prezzemolo in cucina

Ora che hai conservato il tuo prezzemolo vuoi sapere come puoi usarlo in cucina?

Ci sono tanti modi per usare il prezzemolo in cucina: puoi utilizzarlo per preparare deliziosi primi e condire gustosi secondi sia a base di pesce che a base di carne.

Ecco qualche idea di ricette che puoi personalizzare aggiungendo il prezzemolo:

Ricetta veloce per la pasta con le zucchine

Foto del profilo utente
cookinstar 605 ricette
30 min
30 min
Veloce e facile ricetta per fare la pasta con le zucchine.
Veloce e facile ricetta per fare la pasta con le zucchine.

Ricetta light : hamburger di zucchine

Foto del profilo utente
cookinstar 605 ricette
30 min
30 min
Ricetta fit e light per gustosissimi hamburger fatti solo con zucchine!
Ricetta fit e light per gustosissimi hamburger fatti solo con zucchine!

Fonte: Youtube

Torta salata di zucchine

Foto del profilo utente
cookinstar 605 ricette
65 min
65 min
Una ricetta facile e veloce, ideale da servire in un ricco aperitivo, come antipasto o per un buffet di festa. Si realizza in semplici gesti e con ingredienti che quasi sempre teniamo in dispensa o in frigo
Una ricetta facile e veloce, ideale da servire in un ricco aperitivo, come antipasto o per un buffet di festa. Si realizza in semplici gesti e con ingredienti che quasi sempre teniamo in dispensa o in frigo

Fonte: Youtube

Patate in padella

Foto del profilo utente
95 min
Valutazione: 4.7/5
Numero di valutazioni: 16
4.7
95 min
Valutazione: 4.7/5
Numero di valutazioni: 16
4.7
Chi non ama le patate fritte? Ma non tutti possono cucinarle deliziosamente, quindi oggi stiamo preparando delle deliziose patate fritte in una padella! Per questo, qualsiasi tubero di patata maturo è adatto.
Chi non ama le patate fritte? Ma non tutti possono cucinarle deliziosamente, quindi oggi stiamo preparando delle deliziose patate fritte in una padella! Per questo, qualsiasi tubero di patata maturo è adatto.
PUBBLICITÀ

Melanzane a funghetto: come prepararle sugose e gustose

Foto del profilo utente
Occhioalgusto 50 ricette
20 min
20 min
Le melanzane a funghetto sono un piatto mediterraneo di verdura. Le melanzane a funghetto light sono ottime con una fetta di pane casereccio abbrustolito, o da accompagnare ad altre pietanze. Ecco come farle.
Le melanzane a funghetto sono un piatto mediterraneo di verdura. Le melanzane a funghetto light sono ottime con una fetta di pane casereccio abbrustolito, o da accompagnare ad altre pietanze. Ecco come farle.

Spezzatino con patate

Foto del profilo utente
80 min
Valutazione: 4.5/5
Numero di valutazioni: 19
4.5
80 min
Valutazione: 4.5/5
Numero di valutazioni: 19
4.5
Procedura
Elimina l'occhio dalle carote del bambino con una piccola lama abbinata. Quindi, a quel punto, nella remota possibilità che tu non li spogli (come ho detto), lavali, strofinali, sciacquali decentemente. Rivestire la carne in quadrati 3D con la farina. Prendete una padella, aggiungete poco olio e fate rosolare i blocchi di carne a fuoco alto. Assicurati di agitare le forme 3D prima di aggiungerle nel piatto, con l'obiettivo di smaltire la farina in abbondanza. Se si dispone di mazzi di carne di forme solide da bruciare, è preferibile farlo a grappoli. Quando la carne ha raggiunto un piacevole colore terroso su un lato, è giunto il momento di girare il pezzo di carne. Cerca di bruciare tutti i lati del pezzo di carne. La combustione della carne dovrebbe richiedere solo un paio di istanti. Utilizzare un piatto per obbligare transitoriamente i pezzi di carne una volta scottati (rimarranno nel piatto solo per pochi istanti). Mentre canti la carne, prepara il brodo sciogliendo la forma solida del brodo in 500 ml (2 1/8 tazze) di acqua bollente. Dopo le cipolle, aggiungi le carote bambino. Dare una mescolata decente e soffriggere per diversi minuti o giù di lì, senza che la cipolla si annerisca troppo. Nel momento in cui le cipolle saranno leggermente colorate, aggiungi la carne nel contenitore. Dagli un mix delicato. Aggiungere circa 400 ml (1 5/8 tazza) di brodo caldo nel contenitore e conservare i 100 ml rimanenti (1/2 tazza) per un altro periodo (nel caso in cui il contenuto della padella si asciughi eccessivamente). Preferiremmo non coprire completamente la carne con il brodo. Unite poi la passata di pomodoro e mescolate delicatamente. Aggiungi le foglie sonore. Portare il calore al minimo e coprire con una parte superiore. Stufare per circa un'ora e durante questa fase, se la carne risulta eccessivamente asciutta, procedere e aggiungere i 100 ml (1/2 tazza) avanzati di brodo rimasto. Quindi, lavare a strisce e in quarti le patate. Metterli in un piatto con acqua virale leggermente salata. Mettere il piatto a fuoco medio e quando l'acqua inizia a bollire, far bollire per 5 minuti. Dopo 5 minuti di bollitura, incanalare le patate e metterle da parte. Ecco lo spezzatino dopo un'ora di stufatura. A questo punto è giunto il momento di aggiungere le patate nel piatto. Date un impasto delicato, in modo che le patate siano tutt'intorno amalgamate allo spezzatino. Coprire con un coperchio e continuare a stufare per altri 30 minuti. Come ho detto in precedenza, il tempo di cottura generale potrebbe cambiare in base al tipo di tagli di carne che hai utilizzato. Come direzione generale, propongo di aggiungere le patate fin da ora della cottura. 15 minuti prima della fine elimino la parte superiore e supponendo che ci sia ancora una quantità eccessiva di liquido nella padella, termino la cottura senza coperchio. Tuttavia, quando aggiungi le patate, queste avranno generalmente un effetto addensante. Contemporaneamente, circa 15 minuti prima della fine, assaggiate e aggiustate di condimento a vostro piacimento, aggiungendo un po' di sale. Poi, a quel punto, condite con pepe nero. Questo è lo spezzatino dopo un'ora e mezza di cottura. Ho controllato la carne ed era cotta in modo impeccabile e delicata. In Italia serviamo lo spezzatino con polenta e un discreto bicchiere di vino rosso corposo è una necessità assoluta. Questa è un'immagine che ho scattato quando ero in Italia, l'inverno precedente, a casa dei miei. Presenta lo spezzatino con patate e l'immancabile polenta.
Elimina l'occhio dalle carote del bambino con una piccola lama abbinata. Quindi, a quel punto, nella remota possibilità che tu non li spogli (come ho detto), lavali, strofinali, sciacquali decentemente. Rivestire la carne in quadrati 3D con la farina. Prendete una padella, aggiungete poco olio e fate rosolare i blocchi di carne a fuoco alto. Assicurati di agitare le forme 3D prima di aggiungerle nel piatto, con l'obiettivo di smaltire la farina in abbondanza. Se si dispone di mazzi di carne di forme solide da bruciare, è preferibile farlo a grappoli. Quando la carne ha raggiunto un piacevole colore terroso su un lato, è giunto il momento di girare il pezzo di carne. Cerca di bruciare tutti i lati del pezzo di carne. La combustione della carne dovrebbe richiedere solo un paio di istanti. Utilizzare un piatto per obbligare transitoriamente i pezzi di carne una volta scottati (rimarranno nel piatto solo per pochi istanti). Mentre canti la carne, prepara il brodo sciogliendo la forma solida del brodo in 500 ml (2 1/8 tazze) di acqua bollente. Dopo le cipolle, aggiungi le carote bambino. Dare una mescolata decente e soffriggere per diversi minuti o giù di lì, senza che la cipolla si annerisca troppo. Nel momento in cui le cipolle saranno leggermente colorate, aggiungi la carne nel contenitore. Dagli un mix delicato. Aggiungere circa 400 ml (1 5/8 tazza) di brodo caldo nel contenitore e conservare i 100 ml rimanenti (1/2 tazza) per un altro periodo (nel caso in cui il contenuto della padella si asciughi eccessivamente). Preferiremmo non coprire completamente la carne con il brodo. Unite poi la passata di pomodoro e mescolate delicatamente. Aggiungi le foglie sonore. Portare il calore al minimo e coprire con una parte superiore. Stufare per circa un'ora e durante questa fase, se la carne risulta eccessivamente asciutta, procedere e aggiungere i 100 ml (1/2 tazza) avanzati di brodo rimasto. Quindi, lavare a strisce e in quarti le patate. Metterli in un piatto con acqua virale leggermente salata. Mettere il piatto a fuoco medio e quando l'acqua inizia a bollire, far bollire per 5 minuti. Dopo 5 minuti di bollitura, incanalare le patate e metterle da parte. Ecco lo spezzatino dopo un'ora di stufatura. A questo punto è giunto il momento di aggiungere le patate nel piatto. Date un impasto delicato, in modo che le patate siano tutt'intorno amalgamate allo spezzatino. Coprire con un coperchio e continuare a stufare per altri 30 minuti. Come ho detto in precedenza, il tempo di cottura generale potrebbe cambiare in base al tipo di tagli di carne che hai utilizzato. Come direzione generale, propongo di aggiungere le patate fin da ora della cottura. 15 minuti prima della fine elimino la parte superiore e supponendo che ci sia ancora una quantità eccessiva di liquido nella padella, termino la cottura senza coperchio. Tuttavia, quando aggiungi le patate, queste avranno generalmente un effetto addensante. Contemporaneamente, circa 15 minuti prima della fine, assaggiate e aggiustate di condimento a vostro piacimento, aggiungendo un po' di sale. Poi, a quel punto, condite con pepe nero. Questo è lo spezzatino dopo un'ora e mezza di cottura. Ho controllato la carne ed era cotta in modo impeccabile e delicata. In Italia serviamo lo spezzatino con polenta e un discreto bicchiere di vino rosso corposo è una necessità assoluta. Questa è un'immagine che ho scattato quando ero in Italia, l'inverno precedente, a casa dei miei. Presenta lo spezzatino con patate e l'immancabile polenta.

Fiori di zucca ripieni al forno

Foto del profilo utente
cookinstar 605 ricette
40 min
40 min
Oggi preparo un classico, rivisto da me con i fiori di zucca ripieni Chi non li ha mai fatti? nel senso è un classico appunto ed o li propongo cosi.
Oggi preparo un classico, rivisto da me con i fiori di zucca ripieni Chi non li ha mai fatti? nel senso è un classico appunto ed o li propongo cosi.

Fonte: Youtube

Pasta fredda con pesto

Foto del profilo utente
cookinstar 605 ricette
30 min
30 min
Una pasta veloce, leggera e saporita fatta con un pesto di avocado alle erbe! Solo 10 ingredienti semplici richiesti e stagionalmente adattabili!
Una pasta veloce, leggera e saporita fatta con un pesto di avocado alle erbe! Solo 10 ingredienti semplici richiesti e stagionalmente adattabili!

Fonte: Youtube

PUBBLICITÀ

Peperoni ripieni di riso

Foto del profilo utente
cookinstar 605 ricette
55 min
55 min
Questi Peperoni sono al 100% plant-based (vegan), quindi senza latte, senza burro, senza formaggio e senza prodotti di origine animale.
Questi Peperoni sono al 100% plant-based (vegan), quindi senza latte, senza burro, senza formaggio e senza prodotti di origine animale.

Fonte: Youtube

Supporto per chi ama cucinare

Ottime ricette, consigli e suggerimenti utili e tanta ispirazione. Unisciti a chi ama cucinare e trova la risposta alla domanda: Cosa cucinerò oggi?

PUBBLICITÀ