Come fare il polpettone | le migliori ricette e tipi di cottura

6 min di lettura

Come fare il polpettone è estremamente semplice da preparare e senza ingredienti complesso. Nonostante ciò, ha un gusto favoloso ogni volta. Esistono tantissime varianti di polpettone a seconda delle preferenze di ciascuno. Noi ti proponiamo le nostre preferite, tu sentiti libero di prendere ispirazione e sperimentare!

PUBBLICITÀ

Fare il polpettone significa salvare qualsiasi tipo di situazione. E’ il pasto prelibato dalla forma cilindrica della domenica in famiglia, ma anche la ricetta sfiziosa di quando si ha gente a cena e poco tempo per stupirli. E’ una ricetta svuotafrigo, dato che si possono usare e unire tra di loro diverse carni e macinati (bianchi come pollo e tacchino, rossi come manzo e maiale, ma anche vitello e asino), e vii si possono aggiungere persino salumi e formaggi. Ma anche gourmet, se si scelgono carni pregiate, come capriolo o cerbiatto, formaggi prelibati e erbe particolari.

E’ buono caldo appena fatto, magari con il formaggio ancora filante. Ma anche freddo, è il pasto delizioso e saziante per un picnic o una gita fuori porta. Cosa stai aspettando? Scopri subito come fare il polpettone perfetto.

Le basi di come fare il polpettone

Abbiamo visto che il polpettone è una ricetta estremamente versatile, facilissima da preparare. Sappi che esistono tantissime variazioni a seconda delle preferenze ed esigenze di ciascuno. Noi ti presentiamo le nostre preferite, ma sentiti libero di sperimentare!

Gli ingredienti di base per fare il polpettone sono semplicissimi. Ti basteranno macinato di carne a scelta, pane da immergere nel latte, parmigiano, uova, sale e pepe, il tutto da assemblare nella classica forma a cilindro. A scelta, vediamo insieme che aggiunte metterci, come salumi e formaggi, persino il sugo per un buon polpettone ripieno in stile napoletano. Anche le spezie non devono mancare: rosmarino, prezzemolo, noce moscata… 

Le modalità di cottura sono altrettanto varie: si può cuocere il polpettone al forno facendo sì che si crei una bella crosticina croccante, oppure in padella, con l’aiuto del brodo, per un interno succoso e saporito. Si può cucinare il polpettone anche nella pentola a pressione, quando si ha poco tempo a disposizione, magari per qualche visitatore improvviso. Vediamo insieme le varianti di come fare il polpettone e cuocerlo! 

PUBBLICITÀ

Come fare il polpettone: la ricetta classica

La preparazione del polpettone inizia con il pane lasciato in ammollo nel latte. Di solito si ricicla il pane raffermo, ma tutti i tipi di pane vanno bene, anche il pane confezionato o varie tipologie di pane integrale se non avete altro. Anche il pane fatto in casa avanzato.

Pane fatto in casa

Foto del profilo utente
50 min
Valutazione: 4.6/5
Numero di valutazioni: 20
4.6
50 min
Valutazione: 4.6/5
Numero di valutazioni: 20
4.6



Successivamente, in una terrina si mette i macinati scelti, l'uovo intero, il parmigiano grattugiato ed infile il pane, tolto dall’ammollo e ben strizzato. E’ il momento delle spezie: aggiungi sale, pepe, rosmarino, noce moscata e prezzemolo. 

Per ottenere un composto omogeneo, a questo punto si lavora il tutto con le mani. Amalgama bene tutti gli ingredienti e, quando la consistenza è sufficientemente densa ed omogenea, realizza la classica forma cilindrica, compattandolo bene.

Il segreto per ottenere una croccante crosticina esterna è racchiuso in questo un passaggio: cospargi la superficie del tuo polpettone con un po’ di olio d’oliva e fai aderire sopra del pangrattato. A questo punto puoi cuocerlo sia in forno che in padella.

Tastelist

Come fare il polpettone nella versione vegetariana

Per una ricetta vegetariana che non rinunci al gusto di un buon polpettone, puoi compattare un bel composto di patate lesse, zucchine, melanzane, spinaci ed altre verdure cotte al vapore, combinate insieme con un formaggio come mozzarella o caciotta.

Questo polpettone può essere cotto in forno insieme all’altro, in modo da avere due versioni insieme e soddisfare tutti gli ospiti a tavola. Dai un’occhiata qui per altre ricette vegetariane!

PUBBLICITÀ

Polpettone di pesce: una versione prelibata

Se stai cercando qualcosa di diverso dal classico polpettone di carne, prova con il pesce. Una deliziosa opzione è il un polpettone di tonno e patate lesse, velocissimo e altrettando semplice da realizzare. Per una versione ancora più leggera, prova a frullare insieme un filetto di merluzzo con capperi e acciughe, uova, un formaggio solito, del pangrattato ed erbette come prezzemolo. Otterrai un composto pronto per essere assemblato ed infornato.

Come fare il polpettone cotto in forno 

Dopo aver creato il tuo polpettone, ti basterà disporlo su una teglia con carta da forno o una teglia ben oleata, ed infornarlo a 180° per circa 60 - 70 minuti. Il tempo di cottura è lungo, ma è necessario per assicurarsi che l’interno sia ben cotto. Per massimizzare i tempi ed il gusto, perché non accompagnarlo con delle patate arrosto cotte direttamente nel forno insieme al polpettone? Con l’accortezza di tagliarle più grosse, saranno perfette per il lungo tempo di cottura.

Patate al forno

Foto del profilo utente
10 min
Valutazione: 4.5/5
Numero di valutazioni: 14
4.5
10 min
Valutazione: 4.5/5
Numero di valutazioni: 14
4.5

In alternativa, è possibile optare anche per un contorno di verdure al forno come zucchine, peperoni, melanzane, broccoli o cavoletti di bruxelles. Avrai il tuo pasto completo pronto per essere servito all’istante!

Peperoni al forno

Foto del profilo utente
Nina_Montanari 0 ricette
300 min
Valutazione: 4.6/5
Numero di valutazioni: 28
4.6
300 min
Valutazione: 4.6/5
Numero di valutazioni: 28
4.6

Melanzane al forno

Foto del profilo utente
Chefs_kitchen 0 ricette
60 min
Valutazione: 4.4/5
Numero di valutazioni: 29
4.4
60 min
Valutazione: 4.4/5
Numero di valutazioni: 29
4.4

Cuocere il polpettone al sugo in forno 

Segui la classica ricetta napoletana, che dice di fare il polpettone cotto con il sugo. Crea un sugo a partire da una passata di pomodoro, e coprici bene il polpettone prima di infornarlo. Aggiungi altro sugo a cottura terminata.

PUBBLICITÀ

Polpette al sugo

Foto del profilo utente
Antonia89 0 ricette
50 min
Valutazione: 4.7/5
Numero di valutazioni: 30
4.7
50 min
Valutazione: 4.7/5
Numero di valutazioni: 30
4.7

Tastelist

Cucinare il polpettone in padella

Cucinare il polpettone in padella è semplicissimo, ma bisogna fare attenzione perchè l’interno risulti ben cotto. Si inizia riscaldando un filo di olio in padella, poi si appoggia sopra il polpettone. Il polpettone va cotto su ogni lato, avendo cura di girarlo con delicatezza per evitare che si apra o si rompa. Per un tocco extra, questo è il momento in cui aggiungere del vino bianco e lasciarlo sfumare.

Aggiungere poi il brodo: è fondamentale. Il brodo serve infatti per cuocere bene l'interno del tuo polpettone, lasciandolo allo stesso tempo succoso e saporito. Una volta messo il brodo, sarà sufficiente abbassare la fiamma, porre il coperchio e lasciar cuocere il tutto per circa 40 minuti. Puoi optare per un brodo fatto in casa da te: sarà delizioso.

Il metodo pentola a pressione: cuocere il polpettone velocemente

La pentola a pressione è il metodo perfetto per risparmiare fino a 30 minuti nella cottura del polpettone rispetto al forno o alla padella. E’ l’deale se non sapete cosa preparare per cena e avete poco tempo. 

Una volta terminato di fare il polpettone, è sufficiente aggiungere olio o il burro nella pentola, insieme a rosmarino, prezzemolo o qualche foglia di salvia per il sapore. Fallo rosolare su ogni lato per qualche minuto, dopodichè aggiungi il brodo e chiudi la pentola. Non appena il riconoscibile sibio inizia, abbassa il fornello. Sarà pronto per essere servito in circa venti minuti. Ideale con del purè di patate come contorno. 

Pure di patate con carne

Foto del profilo utente
Antonia89 0 ricette
30 min
Valutazione: 4.5/5
Numero di valutazioni: 25
4.5
30 min
Valutazione: 4.5/5
Numero di valutazioni: 25
4.5

Come fare il polpettone ripieno 

Ora che abbiiamo visto come cuocere il polpettone, puoi sbizzarrirti creando le versioni che preferisci. Se vuoi fare un polpettone ripieno, puoi farcirlo con l’ingrediente che preferisci tra salumi come mortadella, prosciutto cotto, salame, pancetta, e formaggi come caciotta, provola o scamorza affumicata. Spesso vengono aggiunte anche verdure come spinaci o cubetti di zucchine e melanzane. 

C’è una piccola accortezza da seguire nel prepararlo, ma resta semplicissimo. Dopo aver unito ed addensato tutti gli ingredienti, bisogna aspettare a dargli la classica forma a cilindro.  Il composto va prima steso piatto su un foglio di carta forno (meglio se già spolverato con del pane grattuggiato, per ottenere poi una crosticina croccante in cottura). Crea un grande rettangolo.

A questo punto il composto steso va coperto con gli ingredienti scelti: fette di salumi, cubetti di verdure e, per ultimi, cubetti o listarelle di formaggio. Arrotolate con attenzione il composto su sè stesso usando la carta da forno. Sigilla poi bene il lato aperto per evitare che il ripieno scappi urante la cottura. Una buona pratica è quella di metterlo in frigorifero per un’oretta per farlo rassodare bene prima di cuocerlo.

Che tu sia preparando il polpettone della domenica, una cena last minute o uno spuntino da portare nellla gita fuori porta, buon appetito!

Supporto per chi ama cucinare

Ottime ricette, consigli e suggerimenti utili e tanta ispirazione. Unisciti a chi ama cucinare e trova la risposta alla domanda: Cosa cucinerò oggi?

PUBBLICITÀ