Testaroli

VIDEORICETTA Testaroli

PUBBLICITÀ

Il testaroli, a volte indicato come testarolo o "tè pazzo". Piatto comune della Lunigiana e territorio storico d'Italia, è un'antica pasta originaria della civiltà etrusca d'Italia. Testaroli è stato descritto come "la prima pasta registrata".

  • 20Minuti
  • 4Numero di porzioni
PUBBLICITÀ

Ingredienti

numero di porzioni
4
  • 300 g farina di farro Aggiunto a
  • 500 g acqua Aggiunto a
  • 3 g sale Aggiunto a
  • burro Aggiunto a
  • pesto Aggiunto a
PUBBLICITÀ

Procedura

00:00 / 00:00
1. Passaggio

In una ciotola metti la farina di farro, aggiungi il sale e l’acqua a filo e mescola con una frusta fino a ottenere una pastella non troppo densa.

Testaroli - procedimento 1
2. Passaggio

Scalda a fuoco medio una padella antiaderente dal fondo di 25 cm e, una volta calda, ungila con una nocciola di burro che cospargerai su tutta la superficie. Versa nella padella metà della pastella ricoprendo tutto il fondo e copri subito con un coperchio con buona tenuta***. Cuocila per 3 minuti fino a che non si staccherà dal fondo e compariranno sulla superficie dei puntini color nocciola; gira l’impasto aiutandoti con una spatola e cuocila anche dall’altro lato per altri 3 minuti ma questa volta senza coperchio. Metti questa sorta di crepe su un piatto e cuoci nello stesso modo anche l’altra con il restante impasto.

Testaroli - procedimento 2
3. Passaggio

Una volta ottenuti i due dischi, tagliali a rombi di circa 5 cm di larghezza, impiattali e condisci i testaroli con il pesto alla genovese ben diluito con l’acqua di cottura e cremoso.

Testaroli - procedimento 3

Valuta la ricetta

0 / 255
Upload
Aggiungi una foto

Ricette simili

Ricetta pasta con pesto alla trapanese
Ricetta di un utente premium
Videoricetta
Come fare gli spaghetti di zucchine
Ricetta di un utente premium
Videoricetta
Cremosa pasta con tonno e zucchine
Ricetta di un utente premium
Videoricetta
Ricetta della pasta con pancetta e zucchine
Ricetta di un utente premium
Videoricetta
Spaghetti alle vongole
Ricetta di un utente premium
4.5
Valutazione: 4.5/5
Numero di valutazioni: 23

Spaghetti alle vongole

4.5
Valutazione: 4.5/5
Numero di valutazioni: 23
Pasta con melanzane e pesce spada
Ricetta di un utente premium
Videoricetta
Ricetta pasta con broccoli e salsiccia
Ricetta di un utente premium
Videoricetta

Ricette simili

Ricetta pasta con pesto alla trapanese
Ricetta di un utente premium
Videoricetta
Come fare gli spaghetti di zucchine
Ricetta di un utente premium
Videoricetta
Cremosa pasta con tonno e zucchine
Ricetta di un utente premium
Videoricetta
Ricetta della pasta con pancetta e zucchine
Ricetta di un utente premium
Videoricetta
Spaghetti alle vongole
Ricetta di un utente premium
4.5
Valutazione: 4.5/5
Numero di valutazioni: 23

Spaghetti alle vongole

4.5
Valutazione: 4.5/5
Numero di valutazioni: 23
Pasta con melanzane e pesce spada
Ricetta di un utente premium
Videoricetta
Ricetta pasta con broccoli e salsiccia
Ricetta di un utente premium
Videoricetta

Categorie principali

Colazione

64 ricette

Pasta

74 ricette

Dessert

192 ricette

Pranzo

267 ricette

Estate

36 ricette

Pesce

2 ricette

Torte

115 ricette

Italiana

182 ricette

Funghi

3 ricette
Recipe author image cookinstar

Testaroli

Il testaroli, a volte indicato come testarolo o "tè pazzo". Piatto comune della Lunigiana e territorio storico d'Italia, è un'antica pasta originaria della civiltà etrusca d'Italia. Testaroli è stato descritto come "la prima pasta registrata".

20
Minuti
4
Numero di porzioni
Recipe main image
Procedura
1. Passaggio

In una ciotola metti la farina di farro, aggiungi il sale e l’acqua a filo e mescola con una frusta fino a ottenere una pastella non troppo densa.

2. Passaggio

Scalda a fuoco medio una padella antiaderente dal fondo di 25 cm e, una volta calda, ungila con una nocciola di burro che cospargerai su tutta la superficie. Versa nella padella metà della pastella ricoprendo tutto il fondo e copri subito con un coperchio con buona tenuta***. Cuocila per 3 minuti fino a che non si staccherà dal fondo e compariranno sulla superficie dei puntini color nocciola; gira l’impasto aiutandoti con una spatola e cuocila anche dall’altro lato per altri 3 minuti ma questa volta senza coperchio. Metti questa sorta di crepe su un piatto e cuoci nello stesso modo anche l’altra con il restante impasto.

3. Passaggio

Una volta ottenuti i due dischi, tagliali a rombi di circa 5 cm di larghezza, impiattali e condisci i testaroli con il pesto alla genovese ben diluito con l’acqua di cottura e cremoso.

Ingredienti
300 g
farina di farro
500 g
acqua
3 g
sale
burro
pesto