Torta fritta di Parma

PUBBLICITÀ

Un’altra prelibatezza dell’Emilia Romagna, patria delle tagliatelle e della piadina. Lo Gnocco fritto può avere molti nomi diversi a seconda della provincia, per cui è chiamato anche «torta fritta» (Parma) o «chisulino» (Piacenza).

  • 125Minuti
  • 4Numero di porzioni
PUBBLICITÀ

Ingredienti

numero di porzioni
4
  • 300 g farina fine Aggiunto a
  • 30 g lardo Aggiunto a
  • 15 g lievito fresco Aggiunto a
  • 4 g sale Aggiunto a
  • 150 ml acqua tiepida Aggiunto a
  • olio di semi di girasole Aggiunto a
PUBBLICITÀ

Procedura

1. Passaggio

Mettere la farina su un piano di lavoro e fare un po' di bene. Mettere la lardo di maiale al centro del pozzo, salare la farina e infine sciogliere il lievito nel bicchiere di acqua tiepida prima di aggiungere l’acqua alla farina. Mescolare il tutto con le mani e lavorare l’impasto per 10 minuti.

2. Passaggio

L’utilizzo delle mani aiuterà a sciogliere il lardo in modo che si mescoli uniformemente con gli altri ingredienti. La consistenza dell’impasto deve essere la stessa della pizza o del pane.

3. Passaggio

Quando l’impasto è pronto, mettetelo in un contenitore e copritelo con un canovaccio o pellicola e lasciatelo lievitare per un paio d’ore.

4. Passaggio

Dopo due ore l’impasto avrà raddoppiato le sue dimensioni. Ora, è il momento di rimetterlo sul piano di lavoro. Stendere un po' di farina sul piano di lavoro in modo che l’impasto non vi si attacchi durante la fase successiva.

5. Passaggio

Utilizzando il mattarello, fare un disco grande dello spessore di circa 5 mm (3/16»).

6. Passaggio

Then, using a pastry wheel, cut some rectangles, size 10 x 8 cm (4" x 3 1/4") and don’t be worried if you get some with different sizes, like 10 x 6 cm (4" x 2 1/2") or 10 x 7 cm (4" x 2 3/4"); it will work whichever way you do it. Also, if you want diamonds or squares instead of rectangles, make yourself at home!

7. Passaggio

Ecco una foto ravvicinata dei miei rettangoli. Se avete piccoli pezzi lasciati intorno al perimetro del disco, dalle forme scomode, conservateli perché funzioneranno bene.

8. Passaggio

Nel frattempo, avresti dovuto iniziare a riscaldare l’olio e qui abbiamo bisogno di olio bollente. Suggerisco di utilizzare olio di girasole a 180-190°C (355-375°F). Una friggitrice sarebbe una soluzione più sicura, anche perché sarebbe più facile controllare la temperatura).

9. Passaggio

La cosa migliore da fare è friggere uno o due rettangoli alla volta in modo che l’olio non scenda la sua temperatura.

10. Passaggio

Quando fate cadere il rettangolo nell’olio bollente vedrete che rimarrà nella parte inferiore della padella per pochi secondi, poi galleggerà e dopo pochi secondi si gonfierà. Poi friggete ogni lato fino a quando non saranno dorati. Di solito ci vogliono 30-40 secondi per lato, se fritto a 190°C (375°F), ma potrebbe essere meno se la temperatura dell’olio sale, quindi attenetevi al colore dorato piuttosto che al tempo.

Ricette simili

Torta salata di zucchine
Ricetta di un utente premium
Videoricetta
Torta salata di patate e mortadella
Ricetta di un utente premium
Videoricetta
4.6
Valutazione: 4.6/5
Numero di valutazioni: 11

Torta Pasqualina

4.6
Valutazione: 4.6/5
Numero di valutazioni: 11
Ricetta veloce focacce con lievito madre
Ricetta di un utente premium
Videoricetta
Torta al testo
Ricetta di un utente premium
Ricetta fotografica
Ricetta originale per torta di rose sofficissima
Ricetta di un utente premium
Videoricetta
Torta bertolina
Ricetta di un utente premium
Videoricetta

Ricette simili

Torta salata di zucchine
Ricetta di un utente premium
Videoricetta
Torta salata di patate e mortadella
Ricetta di un utente premium
Videoricetta
4.6
Valutazione: 4.6/5
Numero di valutazioni: 11

Torta Pasqualina

4.6
Valutazione: 4.6/5
Numero di valutazioni: 11
Ricetta veloce focacce con lievito madre
Ricetta di un utente premium
Videoricetta
Torta al testo
Ricetta di un utente premium
Ricetta fotografica
Ricetta originale per torta di rose sofficissima
Ricetta di un utente premium
Videoricetta
Torta bertolina
Ricetta di un utente premium
Videoricetta

Categorie principali

Pranzo

359 ricette

Cena

381 ricette

Pasta

98 ricette

Torte

141 ricette

Torte e dolci

209 ricette

Pesce

17 ricette

Dessert

230 ricette

Insalate

11 ricette
Recipe author image cookinstar

Torta fritta di Parma

Un’altra prelibatezza dell’Emilia Romagna, patria delle tagliatelle e della piadina. Lo Gnocco fritto può avere molti nomi diversi a seconda della provincia, per cui è chiamato anche «torta fritta» (Parma) o «chisulino» (Piacenza).

125
Minuti
4
Numero di porzioni
Recipe main image
Procedura
1. Passaggio

Mettere la farina su un piano di lavoro e fare un po' di bene. Mettere la lardo di maiale al centro del pozzo, salare la farina e infine sciogliere il lievito nel bicchiere di acqua tiepida prima di aggiungere l’acqua alla farina. Mescolare il tutto con le mani e lavorare l’impasto per 10 minuti.

2. Passaggio

L’utilizzo delle mani aiuterà a sciogliere il lardo in modo che si mescoli uniformemente con gli altri ingredienti. La consistenza dell’impasto deve essere la stessa della pizza o del pane.

3. Passaggio

Quando l’impasto è pronto, mettetelo in un contenitore e copritelo con un canovaccio o pellicola e lasciatelo lievitare per un paio d’ore.

4. Passaggio

Dopo due ore l’impasto avrà raddoppiato le sue dimensioni. Ora, è il momento di rimetterlo sul piano di lavoro. Stendere un po' di farina sul piano di lavoro in modo che l’impasto non vi si attacchi durante la fase successiva.

5. Passaggio

Utilizzando il mattarello, fare un disco grande dello spessore di circa 5 mm (3/16»).

6. Passaggio

Then, using a pastry wheel, cut some rectangles, size 10 x 8 cm (4" x 3 1/4") and don’t be worried if you get some with different sizes, like 10 x 6 cm (4" x 2 1/2") or 10 x 7 cm (4" x 2 3/4"); it will work whichever way you do it. Also, if you want diamonds or squares instead of rectangles, make yourself at home!

7. Passaggio

Ecco una foto ravvicinata dei miei rettangoli. Se avete piccoli pezzi lasciati intorno al perimetro del disco, dalle forme scomode, conservateli perché funzioneranno bene.

8. Passaggio

Nel frattempo, avresti dovuto iniziare a riscaldare l’olio e qui abbiamo bisogno di olio bollente. Suggerisco di utilizzare olio di girasole a 180-190°C (355-375°F). Una friggitrice sarebbe una soluzione più sicura, anche perché sarebbe più facile controllare la temperatura).

9. Passaggio

La cosa migliore da fare è friggere uno o due rettangoli alla volta in modo che l’olio non scenda la sua temperatura.

10. Passaggio

Quando fate cadere il rettangolo nell’olio bollente vedrete che rimarrà nella parte inferiore della padella per pochi secondi, poi galleggerà e dopo pochi secondi si gonfierà. Poi friggete ogni lato fino a quando non saranno dorati. Di solito ci vogliono 30-40 secondi per lato, se fritto a 190°C (375°F), ma potrebbe essere meno se la temperatura dell’olio sale, quindi attenetevi al colore dorato piuttosto che al tempo.

Ingredienti
300 g
farina fine
30 g
lardo
15 g
lievito fresco
4 g
sale
150 ml
acqua tiepida
olio di semi di girasole